Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Cerca nel sito

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Per visualizzare il contenuto multimediale è necessario installare il Flash Player Adobe e abilitare il javascript

Strumento di esplorazione della sezione Lavori Digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.

salta l'esplora

Resoconti delle Giunte e Commissioni

Resoconto della IV Commissione permanente
(Difesa)
IV Commissione

SOMMARIO

Mercoledì 12 ottobre 2011


UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

RISOLUZIONI:

Sui lavori della Commissione ... 38

7-00700 Cirielli: Sulla tempestiva adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri finalizzato all'erogazione degli assegni una tantum al personale individuato dal decreto-legge n. 27 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 74 del 2011 e sul trattamento retributivo del medesimo personale.
7-00710 Rugghia: Sulla tempestiva adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri finalizzato all'erogazione degli assegni una tantum al personale individuato dal decreto-legge n. 27 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 74 del 2011 e sull'eventuale riconoscimento di benefici fiscali (Rinvio del seguito della discussione congiunta) ... 38

DELIBERAZIONE DI RILIEVI SU ATTI DEL GOVERNO:

Schema di decreto legislativo recante modifiche e integrazioni al codice dell'ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. Atto n. 404 (Rilievi alla Commissione per la semplificazione) (Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 96-ter, comma 4, del regolamento, e rinvio) ... 38

SEDE REFERENTE:

Disposizioni concernenti il limite di altezza per l'ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze armate. C. 3160 Schirru, C. 4084 Cicu e C. 4113 Di Stanislao (Seguito dell'esame e rinvio - Adozione di un nuovo testo base) ... 39
ALLEGATO 1 (Nuovo testo unificato elaborato dal comitato ristretto) ... 41

SEDE CONSULTIVA:

Legge comunitaria 2011. C. 4623 Governo (Relazione alla XIV Commissione) (Seguito dell'esame e conclusione - Relazione favorevole con osservazione) ... 39
ALLEGATO 2 (Relazione approvata dalla Commissione) ... 42

Relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2010. Doc. LXXXVII, n. 4 (Parere alla XIV Commissione) (Seguito dell'esame e conclusione - Parere favorevole) ... 40
ALLEGATO 3 (Parere approvato dalla Commissione) ... 43

COMITATO RISTRETTO:

Istituzione di un Servizio nazionale di riserva volontaria per la mobilitazione ed il completamento delle Forze armate. C. 2861 Paglia, C. 4106 Cirielli, C. 4174 Gidoni, C. 4375 Recchia e C. 4385 Di Stanislao ... 40

Disposizioni in materia di affondamento di navi radiate dai ruoli del naviglio militare. C. 3626 Chiappori e C. 3943 Di Stanislao ... 40

IV Commissione - Resoconto di mercoledì 12 ottobre 2011


Pag. 38

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

Mercoledì 12 ottobre 2011.

L'ufficio di presidenza si è riunito dalle 14.30 alle 14.45.

RISOLUZIONI

Mercoledì 12 ottobre 2011. - Presidenza del presidente Edmondo CIRIELLI.

La seduta comincia alle 14.45.

Sui lavori della Commissione

Edmondo CIRIELLI, presidente, comunica che è stata formulata la richiesta da parte dei rappresentanti dei gruppi del Partito democratico e dell'Italia dei Valori di non procedere allo svolgimento della seduta di Commissione, in coerenza con le valutazioni sull'attuale situazione politica ed istituzionale già manifestate dai rispettivi presidenti di Gruppo durante l'odierna Conferenza dei Presidenti di Gruppo della Camera dei deputati.
Al riguardo, la determinazione di confermare lo svolgimento dell'odierna seduta della Commissione e, dunque, di non accogliere le richieste del gruppo del Partito democratico e dell'Italia dei lavori, è stata assunta dalla Presidenza dopo aver costatato l'orientamento prevalente dell'ufficio di presidenza, appositamente anticipato ad inizio della seduta. I deputati appartenenti ai gruppi del Partito Democratico e dell'Italia dei Valori hanno tuttavia fatto presente che non parteciperanno ai lavori odierni.

7-00700 Cirielli: sulla tempestiva adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri finalizzato all'erogazione degli assegni una tantum al personale individuato dal decreto-legge n. 27 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 74 del 2011 e sul trattamento retributivo del medesimo personale.

7-00710 Rugghia: Sulla tempestiva adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri finalizzato all'erogazione degli assegni una tantum al personale individuato dal decreto-legge n. 27 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 74 del 2011 e sull'eventuale riconoscimento di benefici fiscali.
(Rinvio del seguito della discussione congiunta).

Edmondo CIRIELLI, presidente, apprezzate le circostanze, ritiene opportuno rinviare il seguito dell'esame delle risoluzioni all'ordine del giorno, proseguendo con la trattazione degli altri punti.

La seduta termina alle 14.50.

DELIBERAZIONE DI RILIEVI SU ATTI DEL GOVERNO

Mercoledì 12 ottobre 2011. - Presidenza del presidente Edmondo CIRIELLI.

La seduta comincia alle 14.50.

Schema di decreto legislativo recante modifiche e integrazioni al codice dell'ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66.
Atto n. 404.
(Rilievi alla Commissione per la semplificazione).
(Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 96-ter, comma 4, del regolamento, e rinvio).

La Commissione prosegue l'esame dello schema di decreto legislativo in oggetto, rinviato nella seduta del 5 ottobre 2011.

Edmondo CIRIELLI, presidente, avverte che, a seguito della richiesta del Gruppo


Pag. 39

del Partito Democratico, la Presidenza si è attivata al fine di consentire alla Commissione di disporre di tempi più ampi per l'esame del provvedimento all'ordine del giorno, che dunque potrà proseguire anche nella prossima settimana.
Nessuno chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 14.55.

SEDE REFERENTE

Mercoledì 12 ottobre 2011. - Presidenza del presidente Edmondo CIRIELLI.

La seduta comincia alle 14.55.

Disposizioni concernenti il limite di altezza per l'ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze armate.
C. 3160 Schirru, C. 4084 Cicu e C. 4113 Di Stanislao.
(Seguito dell'esame e rinvio - Adozione di un nuovo testo base).

La Commissione prosegue l'esame dei provvedimenti in titolo, rinviato nella seduta del 18 maggio 2011.

Salvatore CICU (PdL), relatore, comunica che il Comitato ristretto ha elaborato un nuovo testo unificato. Evidenzia che il nuovo testo prodotto dal Comitato supera l'attuale sistema con una soluzione normativa flessibile che sostituisca il requisito dell'altezza rimettendo a provvedimenti tecnico-amministrativi la concreta applicazione di nuovi parametri di efficienza fisica. Propone, pertanto, la sua adozione come testo base per il seguito dell'esame.

La Commissione delibera di adottare come testo base, per il seguito dell'esame, il nuovo testo unificato elaborato dal Comitato ristretto (vedi allegato 1).

Edmondo CIRIELLI, presidente, ricorda che il termine per la presentazione degli emendamenti è stato già fissato per le ore 17 del prossimo lunedì 17 ottobre.
Nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame, ad altra seduta.

La seduta termina alle 15.

SEDE CONSULTIVA

Mercoledì 12 ottobre 2011. - Presidenza del presidente Edmondo CIRIELLI.

La seduta comincia alle 15.

Legge comunitaria 2011.
C. 4623 Governo.
(Relazione alla XIV Commissione).
(Seguito dell'esame e conclusione - Relazione favorevole con osservazione).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento in titolo, rinviato nella seduta del 5 ottobre 2001.

Edmondo CIRIELLI, presidente, avverte che non sono stati presentati emendamenti al disegno di legge comunitaria 2011.

Salvatore CICU (PdL), relatore, presenta una proposta di relazione favorevole con una osservazione sul disegno di legge comunitaria, che illustra (vedi allegato 2).

La Commissione approva la proposta di relazione favorevole del relatore e conferisce al deputato Cicu il mandato a riferire presso la Commissione Politiche dell'Unione europea.


Pag. 40

Relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2010.
Doc. LXXXVII, n. 4.
(Parere alla XIV Commissione).
(Seguito dell'esame e conclusione - Parere favorevole).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento in titolo, rinviato nella seduta del 5 ottobre 2001.

Salvatore CICU, relatore, presenta una proposta di parere favorevole in ordine alla relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2010, che illustra (vedi allegato 3).

Nessuno chiedendo di intervenire, la Commissione approva la proposta di parere favorevole del relatore.

La seduta termina alle 15.05.

COMITATO RISTRETTO

Mercoledì 12 ottobre 2011.

Istituzione di un Servizio nazionale di riserva volontaria per la mobilitazione ed il completamento delle Forze armate.
C. 2861 Paglia, C. 4106 Cirielli, C. 4174 Gidoni, C. 4375 Recchia e C. 4385 Di Stanislao.

Il Comitato ristretto si è riunito dalle 15.05 alle 15.10.

Disposizioni in materia di affondamento di navi radiate dai ruoli del naviglio militare.
C. 3626 Chiappori e C. 3943 Di Stanislao.

Il Comitato ristretto si è riunito dalle 15.10 alle 15.15.

IV Commissione - Mercoledì 12 ottobre 2011


Pag. 41


ALLEGATO 1

Disposizioni concernenti il limite di altezza per l'ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze armate (C. 3160 Schirru, C. 4084 Cicu e C. 4113 Di Stanislao).

NUOVO TESTO UNIFICATO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO
Art. 1.
(Modifica all'articolo 635 del codice dell'ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, in materia di nuovi parametri fisici per l'ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze armate).

1. Al fine di sostituire il requisito dei limiti di altezza per il reclutamento del personale delle Forze armate, previsto dall'articolo 587 del testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90, con parametri atti a valutare l'idoneità fisica del candidato al servizio, la lettera d) del comma 1 dell'articolo 635 del codice dell'ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, è sostituita dalla seguente:
«d) rientrare nei parametri fisici correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, secondo le tabelle stabilite dal regolamento».

2. Con regolamento adottato entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, ai sensi dell'articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400, e successive modificazioni, su proposta dei Ministri della difesa, dell'interno, dell'economia e delle finanze e delle politiche agricole, alimentari e forestali, di concerto con il Ministro della salute e con il Ministro per le pari opportunità, sono apportate al citato regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90, le modificazioni necessarie per adeguarlo alla disposizione di cui al comma 1 del presente articolo. Lo schema di regolamento è trasmesso alle Camere per l'espressione del parere delle Commissioni competenti per materia. Il parere deve essere espresso entro trenta giorni dalla data di trasmissione. Decorso tale termine, il regolamento può essere comunque adottato.
3. Con il medesimo regolamento di cui al comma 2 sono determinati, in conformità ai parametri stabiliti ai sensi del comma 2, i requisiti per l'accesso ai ruoli del personale della Polizia di Stato, del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, del Corpo della Guardia di finanza e del Corpo forestale dello Stato e sono conseguentemente conseguente abrogati gli articoli 3, 4, e 5 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 luglio 1987, n. 411, e successive modificazioni.


Pag. 42


ALLEGATO 2

Legge comunitaria 2011 (C. 4623 Governo).

RELAZIONE APPROVATA DALLA COMMISSIONE

La IV Commissione Difesa,
esaminato, per la parte di propria competenza, il disegno di legge recante «Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2011» (C. 4623 Governo);
rilevato che il citato disegno di legge non reca parti di specifico interesse della Commissione;
segnalato che la relazione governativa di accompagnamento al disegno di legge, nell'indicare le direttive da attuare in via amministrativa, menziona la direttiva n. 2010/80/UE, che modifica la direttiva 2009/43/CE relativamente alla parte concernente l'elenco di prodotti per la difesa;
considerato che negli ultimi anni si sono realizzate a livello europeo diverse iniziative di carattere normativo che richiedono un parziale adeguamento ai principi comunitari della normativa nazionale riguardante le modalità e le condizioni dei trasferimenti all'interno delle Comunità di prodotti per la difesa anche al fine di assicurare al mondo imprenditoriale ed industriale che opera nel settore della difesa, composto tra l'altro da molte piccole imprese, un quadro normativo certo che consente di operare in maniera trasparente in un mercato altamente competitivo,

DELIBERA DI RIFERIRE FAVOREVOLMENTE

con la seguente osservazione:
in coerenza con la relazione predisposta dal Governo ai sensi dell'articolo 8, comma 5 della legge n. 11 del 2005, si abbia cura di non inserire nel sistema delle fonti primarie l'allegato della direttiva 2009/43/CE, in sede di recepimento di quest'ultima, così da consentirne l'aggiornamento in via amministrativa con i contenuti della successiva direttiva 2010/80/Ce di cui in premessa.


Pag. 43


ALLEGATO 3

Relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2010. (Doc. LXXXVII, n. 4).

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La IV Commissione Difesa,
esaminata, per la parte di propria competenza, la «Relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2010» (Doc. LXXXVII, n. 4);
rilevato positivamente che tale documento espone un consuntivo degli interventi e delle politiche varate nel 2010, in cui emerge un sempre maggiore impegno profuso dall'Unione europea per la sicurezza internazionale attraverso missioni internazionali civili e militari nonché attraverso iniziative per sviluppare le capacità militari della difesa europea;
preso atto del ruolo determinante assunto dal nostro Paese sia nella costituzione e nella gestione della nuova Direzione per la pianificazione e gestione delle crisi, sia nell'ambito della cooperazione tra l'unione europea e la Nato e l'Unione africana,
esprime

PARERE FAVOREVOLE.
Consulta resoconti
Consulta convocazioni