Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

dal 29/04/2008 - al 14/03/2013

Vai alla Legislatura corrente >>
Cerca nel sito

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Per visualizzare il contenuto multimediale è necessario installare il Flash Player Adobe e abilitare il javascript

Strumento di esplorazione della sezione Comunicazione Digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.

salta l'esplora

Mostre, concerti, convegni, conferenze

Premio Camera dei deputati per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia

L'Ufficio di Presidenza della Camera dei deputati ha promosso il "Premio Camera dei deputati per il Centocinquantesimo anniversario dell'Unità d'Italia". Il Premio è stato indetto per valorizzare il legame tra l'arte e le istituzioni e promuovere l'arte contemporanea. Il Comitato d'onore del «Premio Camera dei deputati per il 150° dell'Unità d'Italia», presieduto dal Presidente della Camera, Gianfranco Fini, e composto dal Vicepresidente Maurizio Lupi, presidente del Comitato per la comunicazione e l'informazione esterna, dai deputati Questori Francesco Colucci, Antonio Mazzocchi e Gabriele Albonetti e dal Segretario generale, dott. Ugo Zampetti, si è riunito il 17 novembre, presso la Biblioteca del Presidente di Palazzo Montecitorio, per assegnare il Premio. Era presente alla riunione del Comitato il dott. Giovanni Emilio Maggi, rappresentante di Sisal, che con SuperEnalotto è sponsor del Premio.

Il Comitato ha scelto l'opera vincitrice tra le dieci realizzate dagli artisti: Antonia Campi, con Antonella Ravagli; Maurizio Cannavacciuolo; Chiara Dynys; Bruna Esposito; Giovanni Frangi; Franca Ghitti; Alessandra Giovannoni; Ana Hillar; Maria Lai; Piero Mascetti. Tutte le opere testimoniano la qualità e la straordinaria creatività dell'arte contemporanea italiana nella sua multiforme espressione ed interpretano con originalità il tema dell'Unità d'Italia.

L'opera realizzata da Maria Lai, intitolata "Orme di leggi", è sembrata la più adatta a inserirsi nel contesto parlamentare. Essa sarà, infatti, collocata nella nuova Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari, nell'apposito spazio alle spalle del banco della Presidenza. Le altre nove opere sono state battute all'asta il 17 novembre, nella Sala delle colonne di Palazzo Marini (via Poli, n. 19, Roma). Il ricavato devoluto a favore del progetto 'Percorsi d'Abruzzo', che la Società Geografica Italiana realizzerà per valorizzare le aree colpite dal sisma.

L'opera di Maria Lai è stata designata vincitrice del «Premio Camera dei deputati per il 150° dell'Unità d'Italia» per il simbolismo che evoca il processo legislativo di cui la Camera dei deputati è protagonista. L'artista rappresenta, con uno stile leggero e con la sua consueta raffinatezza, tanti fogli di carta, su cui compaiono tracce di inchiostro, macchie e innumerevoli scritte: sono le leggi, ovvero le pagine della democrazia, quelle più buie e quelle più luminose, su cui si fonda la nostra Repubblica. Ifogli, però, non sono di carta, ma di tessuto e le scritte non sono di inchiostro ma cucite con fili: una metafora, che con un linguaggio attualissimo e con patriottica poesia, descrive magnificamente il lento e meticoloso processo legislativo nel suo farsi, scandendo il ritmo del lavoro parlamentare.

Il Comitato d'onore, inoltre, ha voluto conferire una menzione speciale al merito dell'artista Antonia Campi che, con Antonella Ravagli, ha realizzato "l'Italia nei secoli", un'opera in ceramica che ha saputo descrivere l'identità italiana nella sua ricca e variegata complessità. "L'Italia nei secoli" rappresenta, infatti, gli antichi stati italiani e le attuali regioni che l'artista definisce "isole galleggianti", scomposti in un moto quasi vorticoso e guidati da una forza centripeta che li spinge ad unirsi. In questo modo la Camera dei deputati intende rendere omaggio a due donne che danno lustro al nostro Paese con il loro eccezionale talento artistico, riconoscendone la passione, il coraggio e l'originalità della ricerca.

Le opere sono state esposte in una mostra presso la Sala della Lupa dall'8 al 17 novembre ed è stata inaugurata l'8 novembre con un indirizzo di saluto portato dal Presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini; sono poi intervenuti il Presidente del Comitato scientifico del Premio, Gino Agnese e l'Amministratore delegato di Sisal, Emilio Petrone. L'evento è stato presentato in una conferenza stampa che si è tenuta presso la Sala Aldo Moro, il 13 ottobre, a cui ha partecipato il Vicepresidente della Camera dei deputati, Maurizio Lupi. Sono intervenuti Gino Agnese, Presidente del Comitato scientifico del Premio, Emilio Petrone, Amministratore delegato di Sisal che con Superenalotto è sponsor del Premio.
(vai al video)

Vai alla sintesi del testo del catalogo

Vai al depliant

Vai alle immagini nella galleria

Consulta l'archivio