Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Cerca nel sito

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Per visualizzare il contenuto multimediale è necessario installare il Flash Player Adobe e abilitare il javascript

Strumento di esplorazione della sezione Lavori Digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.

salta l'esplora

Resoconti delle Giunte e Commissioni

Resoconto della VII Commissione permanente
(Cultura, scienza e istruzione)
VII Commissione

SOMMARIO

Martedì 18 ottobre 2011


AUDIZIONI INFORMALI:

Audizione informale di rappresentanti della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), del Consiglio Universitario Nazionale (CUN), dell'Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema universitario e della Ricerca (ANVUR), del Coordinamento Intersedi Professori Universitari di Ruolo (CIPUR) e del Comitato nazionale universitario (CNU), nell'ambito dell'esame dello schema di decreto legislativo recante introduzione della contabilità economico-patrimoniale, della contabilità analitica e del bilancio unico nelle università (Atto n. 395) e dello schema di decreto legislativo recante valorizzazione dell'efficienza delle università e conseguente introduzione di meccanismi premiali nella distribuzione di risorse pubbliche sulla base di criteri definiti ex ante anche mediante la previsione di un sistema di accreditamento periodico delle università e la valorizzazione della figura dei ricercatori a tempo indeterminato non confermati al primo anno di attività (Atto n. 396) ... 87

COMITATO RISTRETTO:

Disposizioni per la promozione, il sostegno e la valorizzazione delle manifestazioni dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici. C. 3461 Realacci e C. 3605 Goisis ... 88

COMITATO RISTRETTO:

Ordinamento della professione di statistico nonché istituzione dell'Ordine e dell'albo degli statistici. C. 1294 Siliquini ... 88

SEDE REFERENTE:

Variazione nella composizione della Commissione ... 88

Istituzione del Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno e disposizioni per il potenziamento della biblioteca e dell'archivio storico della Fondazione Di Vagno, per la conservazione della memoria del deputato socialista assassinato il 25 settembre 1921. C. 4333 Distaso (Seguito dell'esame e rinvio) ... 88

Modifiche alla legge 18 marzo 1968, n. 337, e all'articolo 7 della legge 29 marzo 2001, n. 135, in materia di spettacolo viaggiante e di parchi di divertimento, nonché alla legge 27 luglio 1978, n. 392, per la tutela delle attività alberghiere, teatrali e cinematografiche. C. 3428 Aprea (Seguito dell'esame e rinvio - Adozione del nuovo testo) ... 89
ALLEGATO (Nuovo testo elaborato dal comitato ristretto adottato dalla Commissione) ... 91

AVVERTENZA

VII Commissione - Resoconto di martedì 18 ottobre 2011


Pag. 87

AUDIZIONI INFORMALI

Martedì 18 ottobre 2011.

Audizione informale di rappresentanti della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), del Consiglio Universitario Nazionale (CUN), dell'Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema universitario e della Ricerca (ANVUR), del Coordinamento Intersedi Professori Universitari di Ruolo (CIPUR) e del Comitato nazionale universitario (CNU), nell'ambito dell'esame dello schema di decreto legislativo recante introduzione della contabilità economico-patrimoniale, della contabilità analitica e del bilancio unico nelle università (Atto n. 395) e dello schema di decreto legislativo recante valorizzazione dell'efficienza delle università e conseguente introduzione di meccanismi premiali nella distribuzione di risorse pubbliche sulla base di criteri definiti ex ante anche mediante la previsione di un sistema di accreditamento periodico delle università e la valorizzazione della figura dei ricercatori a tempo indeterminato non confermati al primo anno di attività (Atto n. 396).

L'audizione informale è stata svolta dalle 12.15 alle 13.15.


Pag. 88

COMITATO RISTRETTO

Martedì 18 ottobre 2011.

Disposizioni per la promozione, il sostegno e la valorizzazione delle manifestazioni dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici.
C. 3461 Realacci e C. 3605 Goisis.

Il Comitato ristretto si è riunito dalle 13.15 alle 13.30.

COMITATO RISTRETTO

Martedì 18 ottobre 2011.

Ordinamento della professione di statistico nonché istituzione dell'Ordine e dell'albo degli statistici.
C. 1294 Siliquini.

Il Comitato ristretto si è riunito dalle 13.30 alle 14.

SEDE REFERENTE

Martedì 18 ottobre 2011. - Presidenza del presidente Valentina APREA.

Variazione nella composizione della Commissione.

Valentina APREA, presidente, comunica che, in sostituzione del deputato Parisi, è entrato a far parte della Commissione il deputato Lunardi, al quale rivolge un caloroso benvenuto e un sincero augurio di buon lavoro.

La seduta comincia alle 14.30.

Istituzione del Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno e disposizioni per il potenziamento della biblioteca e dell'archivio storico della Fondazione Di Vagno, per la conservazione della memoria del deputato socialista assassinato il 25 settembre 1921.
C. 4333 Distaso.

(Seguito dell'esame e rinvio).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento in titolo rinviato nella seduta del 2 agosto 2011.

Gabriella CARLUCCI (PdL), relatrice, intervenendo per fornire alcune precisazioni, ricorda che la Fondazione Di Vagno è stata istituita per onorare la memoria del deputato Giuseppe Di Vagno, martire dei fascisti. A tal fine, la proposta di legge in esame intende istituire il «Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno», da conferire il 25 settembre di ogni biennio alla presenza di un delegato della Presidenza del Consiglio dei ministri. L'ente responsabile dell'organizzazione del Premio è individuato nella Fondazione, che agisce d'intesa con la Presidenza del Consiglio e sotto la vigilanza del Ministero dei beni e attività culturali. Raccomanda quindi l'approvazione della proposta di legge in esame, condivisa dalle forze politiche di maggioranza e di opposizione, diretta a commemorare il collega Di Vagno. Con riguardo agli oneri finanziari, rileva come tale quantificazione spetti alla Commissione bilancio, in sede di rilascio del parere sulla proposta in esame.

Emerenzio BARBIERI (PdL) condivide quanto rilevato dall'onorevole Carlucci, segnalando


Pag. 89

tuttavia come la Commissione bilancio, in questa fase di ristrettezze economiche, potrebbe anche esprimersi negativamente in merito alla copertura finanziaria del provvedimento in esame.

Valentina APREA, presidente, evidenzia al proposito che la Commissione esamina nel merito le proposte di legge al suo esame, lasciando poi agli organi parlamentari competenti, come la Commissione bilancio, la responsabilità di deliberare in ordine ai profili di competenza.

Emilia Grazia DE BIASI (PD) ricorda che il deputato Di Vagno è stato ucciso dal fascismo e rappresenta un esempio di martire della democrazia e della libertà. In merito ai profili di copertura finanziaria, rileva come vi sarebbe una contrarietà unanime della Commissione cultura ad eventuali difficoltà di reperimento delle necessarie risorse finanziarie per un provvedimento che intende onorare la memoria di un esempio cotanto illustre di rappresentante delle istituzioni.

Pierfelice ZAZZERA (IdV) condivide la proposta di legge in esame, ricordando la medesima appartenenza territoriale del deputato Di Vagno, figura rappresentativa, non solo del socialismo, ma anche della democrazia e della libertà.

Ricardo Franco LEVI (PD), con riguardo al proposito di onorare la memoria di vittime della violenza fascista, intende ricordare anche l'assassinio dell'onorevole Pio Donati, suo familiare, ammazzato dai fascisti a bastonate.

Valentina APREA, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, dichiara concluso l'esame preliminare. Propone quindi di fissare il termine per la presentazione di eventuali emendamenti sulla proposta di legge in esame alle ore 17 di oggi.

La Commissione concorda.

Valentina APREA, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.

Modifiche alla legge 18 marzo 1968, n. 337, e all'articolo 7 della legge 29 marzo 2001, n. 135, in materia di spettacolo viaggiante e di parchi di divertimento, nonché alla legge 27 luglio 1978, n. 392, per la tutela delle attività alberghiere, teatrali e cinematografiche.
C. 3428 Aprea.

(Seguito dell'esame e rinvio - Adozione del nuovo testo).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, nella seduta del 16 febbraio 2011.

Emilia Grazia DE BIASI (PD), relatrice, illustra il nuovo testo del provvedimento in esame, elaborato dal Comitato ristretto (vedi allegato) che propone di adottare come nuovo testo per il seguito dell'esame. Ricorda al riguardo che l'iniziale proposta di legge è stata opportunamente ridimensionata nel suo contenuto dispositivo. Si prevede innanzitutto che il termine minimo di durata del contratto di locazione di immobili adibiti all'esercizio di attività teatrali e cinematografiche sia esteso a nove anni, considerata la difficoltà per tali esercizi di sostenere i costi di locazione. Al riguardo, rileva come, da ultimo, molti dei teatri sono costretti a cessare l'attività, con la conseguente perdita di un'opportunità civile, oltre che culturale, per i cittadini. Ricorda, poi, che il testo del provvedimento adottato all'unanimità dal Comitato ristretto, anche nell'ottica del risparmio di risorse finanziarie, prevede, al posto della presenza dei Vigili del Fuoco alle pubbliche rappresentazioni, quella di personale specificamente addestrato al controllo, con una formazione preventivamente certificata dalle pubbliche autorità. Si tratta di una norma che viene incontro anche alle esigenze rappresentate dagli operatori del settore nel


Pag. 90

corso delle audizioni informali svolte dalla Commissione.

Valentina APREA, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, sulla base della proposta della relatrice propone di adottare come nuovo testo per il seguito dell'esame, quello elaborato dal Comitato ristretto.

La Commissione adotta quindi come nuovo testo per il seguito dell'esame, quello elaborato dal Comitato ristretto.

Valentina APREA, presidente, propone di fissare il termine per la presentazione degli emendamenti al nuovo testo della proposta di legge in esame alle ore 17 di oggi.

La Commissione concorda.

Valentina APREA, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 15.

AVVERTENZA

Il seguente punto all'ordine del giorno non è stato trattato:

SEDE REFERENTE

Legge quadro per lo spettacolo dal vivo.
Testo unificato C. 136 Carlucci, e abbinate, C. 459 Ciocchetti, C. 769 Carlucci, C. 1018 Froner, C. 1156 Ceccacci Rubino, C. 1183 De Biasi, C. 1480 Zamparutti, C. 1564 Giammanco, C. 1610 Zazzera, C. 1849 Rampelli, C. 1935 Caparini, e C. 2280 Goisis.

VII Commissione - Martedì 18 ottobre 2011


Pag. 91

ALLEGATO

Modifiche alla legge 18 marzo 1968, n. 337, e all'articolo 7 della legge 29 marzo 2001, n. 135, in materia di spettacolo viaggiante e di parchi di divertimento, nonché alla legge 27 luglio 1978, n. 392, per la tutela delle attività teatrali e cinematografiche C. 3428 Aprea.

NUOVO TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO ADOTTATO DALLA COMMISSIONE
Art. 1.

1. La Repubblica riconosce il valore sociale, culturale e ricreativo dello spettacolo viaggiante, dei parchi permanenti di divertimento e dei circhi equestri e ne sostiene le attività.

Art. 2.

1. All'attività di spettacolo di strada di cui alla sezione VI dell'elenco di cui all'articolo 4 della legge 18 marzo 1968, n. 337, introdotta dal decreto direttoriale del Ministero per i beni e le attività culturali 28 febbraio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 79 del 6 aprile 2005, non si applicano le disposizioni del decreto del Ministro dell'interno 18 maggio 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 136 del 14 giugno 2007.

Art. 3.

1. Alla legge 27 luglio 1978, n. 392, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all'articolo 27:
1) l'alinea del primo comma è sostituito dal seguente: «Per gli immobili adibiti a una delle attività di seguito indicate, e a qualsiasi titolo condotti, la durata della locazione o dell'affitto non può essere inferiore a sei anni:»;
2) il terzo comma è sostituito dal seguente:
«La conduzione, a qualsiasi titolo, di un immobile, anche se ammobiliato, o di un'azienda adibiti o aventi ad oggetto l'esercizio di un'attività teatrale o cinematografica non può essere inferiore a nove anni»;
b) al primo comma dell'articolo 28:
1) le parole: «Per le locazioni di immobili» sono sostituite dalle seguenti: «Per la conduzione, a qualsiasi titolo, di immobili o di aziende»;
2) dopo la parola: «teatrali» sono inserite le seguenti: «o cinematografiche».

Art. 4.

1. Sono escluse dall'applicazione dell'articolo 3, commi da 7 a 13, della legge 15 luglio, 2009 n. 94, le strutture tradizionali di pubblico spettacolo ove si svolgano attività cinematografiche, teatrali, musicali, di danza e circense.
2. Con successivo decreto del Ministero dell'interno, adottato entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definite le modalità di svolgimento delle attività musicali effettuate in spazi non tradizionali aperti al pubblico, con specifico riferimento all'individuazione delle modalità per la selezione, la formazione e il relativo impiego del personale addetto ai servizi di controllo.

Consulta resoconti
Consulta convocazioni