Cerca nel sito

dal 29/04/2008 - al 14/03/2013

Vai alla Legislatura corrente >>

Per visualizzare il contenuto multimediale è necessario installare il Flash Player Adobe e abilitare il javascript

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Fine contenuto

MENU DI NAVIGAZIONE DEL DOMINIO PARLAMENTO

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Strumento di esplorazione della sezione Documenti Digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.

salta l'esplora

Temi dell'attività Parlamentare

Il quadro normativo

Le festività nazionali

L’elenco dei giorni considerati festivi a livello nazionale è riportato all’articolo 2 della legge n. 260/1949. Tale elenco ha peraltro subìto, negli anni, gli effetti di vari interventi normativi, tra i quali si ricordano:

  • la L. 54/1977, che ha soppresso alcune festività tra quelle elencate dalla L. 260/1949 ed ha spostato la celebrazione della festa nazionale della Repubblica (2 giugno) e della festa dell’Unità nazionale (4 novembre) alla prima domenica, rispettivamente, di giugno e di novembre;
  • il D.P.R. 792/1985, che reca l’elenco delle ricorrenze religiose riconosciute quali giorni festivi (e che ha determinato, in particolare, il ripristino della festività del 6 gennaio);
  • la L. 336/2000, che ha ripristinato, a decorrere dal 2001, la festività del 2 giugno.

Attualmente sono considerati giorni festivi ai sensi della L. 260/1949:

  • tutte le domeniche;
  • il primo giorno dell'anno;
  • il giorno dell'Epifania;
  • il 25 aprile, anniversario della liberazione;
  • il giorno di lunedì dopo Pasqua;
  • il 1° maggio: festa del lavoro;
  • il 2 giugno, data di fondazione della Repubblica;
  • il giorno dell'Assunzione della B.V. Maria (15 agosto);
  • il giorno di Ognissanti (1° novembre);
  • il giorno della festa dell'Immacolata Concezione (8 novembre);
  • il giorno di Natale;
  • il 26 dicembre.

In tali giorni si osserva il completo orario festivo e il divieto di compiere determinati atti giuridici.

Occorre inoltre ricordare che, ai sensi dell’art. 6 dell’accordo tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede del 18 febbraio 1984 (ratificato con L. 121/1985) di modifica al Concordato lateranense dell'11 febbraio 1929, è stato stabilito che l’elenco delle festività religiose riconosciute come giorni festivi dalla Repubblica italiana è determinato d’intesa fra quest’ultima e la Santa Sede. In attuazione del suddetto art. 6, è stato adottato il D.P.R. 28 dicembre 1985, n. 792, recante il cui art. 2 stabilisce che sono festività religiose:

  • tutte le domeniche;
  • il 1° gennaio, Maria Santissima Madre di Dio;
  • il 6 gennaio, Epifania del Signore;
  • il 15 agosto, Assunzione della Beata Vergine Maria;
  • il 1° novembre, tutti i Santi;
  • l'8 dicembre, Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria;
  • il 25 dicembre, Natale del Signore;
  • il 29 giugno, SS. Pietro e Paolo, per il comune di Roma.

Le ricorrenze dei Santi patroni non costituiscono "festività" ai sensi della legge 260/1949, ma ad esse sono spesso ricollegati gli effetti civili propri delle festività ad opera dei contratti collettivi di lavoro. L'unica ricorrenza di questo genere prevista dalla legge è la festa dei SS. Pietro e Paolo, che riguarda esclusivamente la città di Roma e che è prevista dagli accordi tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede.

Il complesso dei giorni festivi può dunque riassumersi come segue:

Festività ex L. 260/1949 e successive modificazioni e integrazioni

Festività religiose ex D.P.R. 792/1985

tutte le domeniche

tutte le domeniche

1° gennaio (Capodanno)

1° gennaio (Maria Santissima Madre di Dio)

 

6 gennaio (Epifania del Signore)

lunedì dopo Pasqua

 

25 aprile (anniversario della liberazione)

 

1° maggio (festa del lavoro)

 

2 giugno (fondazione della Repubblica)

 

 

29 giugno (SS. Pietro e Paolo), per il solo comune di Roma

15 agosto (Assunzione della Beata Vergine Maria)

15 agosto (Assunzione della Beata Vergine Maria)

1° novembre (Ognissanti)

1° novembre (tutti i Santi)

8 dicembre (Immacolata Concezione)

8 dicembre (Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria)

25 dicembre (Natale)

25 dicembre (Natale del Signore)

26 dicembre

 

Le altre celebrazioni nazionali

Nelle ultime legislature, il Parlamento è intervenuto, con una frequenza crescente, ad istituire e riconoscere con legge nuove ricorrenze civili a livello nazionale, senza attribuire a tali celebrazioni carattere di giorno festivo.

La già ricordata legge 260/1949 introduce, all'art. 3, l'espressione “solennità civile” che, ai sensi della legge 5 marzo 1977, n. 54, non determina riduzioni di orario di lavoro negli uffici pubblici. Tale espressione è stata successivamente impiegata dal legislatore in relazione alla istituzione di alcune ricorrenze nazionali. Si vedano, ad esempio: legge 31 luglio 2002, n. 186; legge 30 marzo 2004, n. 92; legge 10 febbraio 2005, n. 24; legge 3 agosto 2007, n. 126; legge 12 novembre 2009, n. 162; legge 14 giugno 2011 n. 101.

Le tabelle che seguono elencano le ricorrenze civili non festive, istituite con legge, ovvero con fonti di livello inferiore.

Ricorrenze istituite con legge

Data

Ricorrenza

Norme di riferimento

7 gennaio

Giornata nazionale della bandiera

L. 671/1996

27 gennaio

Giorno della Memoria (in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti)

L. 211/2000

10 febbraio

Giorno del ricordo (in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale)

L. 92/2004

11 febbraio

Anniversario della stipulazione del Trattato e del Concordato con la Santa Sede

L. 260/1949

21 febbraio

Giornata nazionale del Braille

L. 126/2007

17 marzo

Giornata dell’unità nazionale, della Costituzione, dell’inno e della bandiera

L. 222/2012

6 aprile

Giornata della memoria per le vittime del terremoto del 6 aprile 2009 che ha colpito la provincia dell’Aquila e altri comuni abruzzesi, nonché degli altri eventi sismici e delle calamità naturali che hanno colpito l’Italia

D.L. 225/2010

5 maggio

Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia

L. 41/2009

9 maggio

Giorno della memoria (dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice)

L. 56/2007

9 settembre

Giornata della memoria dei marinai scomparsi in mare

L. 186/2002
L. 204/2012

28 settembre

Insurrezione di Napoli

L. 260/1949

2 ottobre

Festa nazionale dei nonni

L. 159/2005

4 ottobre

Giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse, in onore dei Patroni speciali d’Italia San Francesco d’Assisi e Santa Caterina da Siena

L. 132/1958

L. 24/2005

9 ottobre

Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo

L. 101/2011

1ª domenica di novembre

Giorno dell’unità nazionale

L. 260/1949

9 novembre

Giorno della libertà (in ricordo dell’abbattimento del muro di Berlino)

L. 61/2005

12 novembre

Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace

L. 162/2009

20 novembre

Giornata italiana per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

L. 451/1997

21 novembre

Giornata nazionale degli alberi

L. 10/2013



Ricorrenze istituite con atto non legislativo

Data

Ricorrenza

Atto
istitutivo

9 febbraio

Giornata nazionale degli stati vegetativi

Dir.PCM 26/11/2010

23 marzo

Giornata della prevenzione oncologica

Dir.PCM 24/05/2001

24 marzo

Giornata nazionale della lettura 

DPCM 15 luglio 2009

27 marzo

Giornata mondiale del teatro

Dir. PCM 6/11/2009

Fissata dal Ministro per la salute tra il 21 marzo il 31 maggio

Giornata per la donazione degli organi

Dir. PCM 27/03/2000

1° maggio

Giornata nazionale dell’epilessia

Dir. PCM 23/04/ 2002

2a domenica di maggio

Giornata nazionale della bicicletta

Comunicato del Min. ambiente - G.U. 16/4/2010

3a domenica di maggio

Giornata nazionale della musica popolare 

Dir.PCM 13/05/2004

Giornata nazionale del malato oncologico

Dir.PCM 19/1/2006

Dir.PCM 5/3/2010

Ultima domenica di maggio

Giornata nazionale del sollievo

Dir.PCM24/05/2001

1° domenica di giugno

Giornata nazionale dello sport

Dir. PCM 27/11/2003

Indetta annualmente 

in genere in coincidenza con la giornata mondiale per la donazione del sangue

Giornata nazionale per la donazione del sangue

Dir. PCM 6/06/2003

28 giugno

Giornata nazionale per la prevenzione e la cura dell'incontinenza

Dir.P.C.M. 10-5-2006

8 agosto

Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

Dir. PCM 1/12/2001

1° domenica di ottobre

Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche

DPCM 28/02/03

12 ottobre

Giornata nazionale di Cristoforo Colombo

Dir. PCM 20/02/2004

2° domenica di ottobre

Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro

Dir.PCM 24/04/1998 Dir.PCM 7/03/2003

5 dicembre

Giornata nazionale della salute mentale

Dir.PCM 25/06/2004

Il Miur individua la data d’intesa con la Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome

Giornata nazionale della Scuola

DPR n. 567 del 10/10/1996